PCTO 2022/23 – Proposte di percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento

FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail

EDUCARE AL PATRIMONIO

Italia Nostra Onlus è una Associazione che opera in Italia da più di sessant’anni per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, la promozione di uno sviluppo sostenibile su tutto il territorio nazionale. Attraverso attività di volontariato Italia Nostra contribuisce a diffondere nel Paese la cultura della conservazione del Patrimonio.

Fondata nel 1955 è una delle più antiche associazioni ambientaliste italiane e ha annoverato tra le sue fila personalità quali Umberto Zanotti Bianco (primo presidente), Giorgio Bassani, Antonio Cederna, Fulco Pratesi. Dal primo nucleo romano, l’Associazione è cresciuta fino ad arrivare a più di 200 sezioni sparse su tutto il territorio nazionale.

Nel corso della sua ormai lunga storia conta battaglie civili in difesa del patrimonio artistico e ambientale, oltre ad azioni educative, di ricerca e promozione legislativa.

Per conoscere meglio l’Associazione e la sua storia si può visionare la pagina web https://www.italianostra.org/chi-siamo/una-storia-lunga-oltre-50-anni/ e il videodocumentario visionabile al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=MHGTia-fegY

 

ITALIA NOSTRA E LA SCUOLA

L’Associazione Italia Nostra ha sempre avuto nella sua mission una cura particolare per la scuola tanto da costituire al suo interno un attivo Settore di Educazione e Formazione che, attraverso Protocolli di Intesa, dialoga costantemente con il Ministero dell’Istruzione, con il MIC e il MITE, con le Università, con le scuole di Alta Formazione, con le scuole di ogni ordine e grado e promuove accordi con altre associazioni per la realizzazione di progetti articolati, dedicati al patrimonio culturale materiale e immateriale, al paesaggio, alla sostenibilità e all’educazione civica. Per la realizzazione delle progettualità che proponiamo ci avvaliamo di metodologie innovative grazie al supporto di partner scientifici altamente specializzati.

La volontà di essere presenti, solidali e collaborativi con le scuole mira a creare un forte legame tra educazione, formazione e società civile per trasmettere una visione sistematica del patrimonio culturale tesa alla realizzazione di una piena e concreta educazione alla cittadinanza. In questo senso la nostra principale finalità educativa è quella di favorire negli studenti lo sviluppo della capacità di leggere la complessità del reale, individuandone specificità e fragilità, attraverso un esercizio attivo, critico e responsabile.

In ragione di queste premesse, il Settore Educazione realizza iniziative di formazione per i docenti e di educazione degli studenti, promuovendo campagne, concorsi e progetti dedicati alle scuole di tutto il territorio nazionale.

Il progetto PCTO costituisce da qualche anno una priorità dell’Associazione nelle attività a sostegno delle scuole di II grado ed è caratterizzato dalla specificità di consentire il perseguimento delle competenze trasversali per l’orientamento attraverso percorsi afferenti a tematiche proprie del secondo asse dell’educazione civica.

La realizzazione del progetto PCTO costituisce per l’Associazione un grosso impegno economico e di risorse; tuttavia continuiamo ad erogarlo a titolo gratuito. Si caldeggia, ove gradito, il tesseramento ad Italia Nostra dei docenti e degli studenti maggiorenni che aderiscono alla nostra proposta, a testimonianza della comune attenzione alla tutela del patrimonio della nazione. Informazioni sul tesseramento possono essere richieste all’indirizzo di posta elettronica soci@italianostra.org

 

PCTO

Il nostro progetto di PCTO, articolato in 7 percorsi, è flessibile e pensato per essere realizzato da scuole con curricula differenti; consente e favorisce il coinvolgimento di più Dipartimenti disciplinari, ai fini del compiuto conseguimento delle competenze trasversali. I consigli di classe possono riconoscere le ore svolte all’interno della fase formativa del progetto come svolgimento di ore di educazione civica (afferenti all’asse 2 del curriculo di educazione civica).

I percorsi che proponiamo per il corrente anno scolastico, la cui articolazione è dettagliata a partire da pag. 8 del presente progetto, sono i seguenti:

Percorso 1: IO NON TI ABBANDONO. Un impegno civico per la tutela dei beni a rischio del nostro patrimonio artistico, culturale, paesaggistico

Percorso 2: IN-produttivo. Italia Nostra e Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale (AIPAI) per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archeologico industriale come identità dei luoghi e delle attività produttive

Percorso 3: #MISPORCOLEMANI. Un approccio empirico finalizzato alla tutela del patrimonio artistico, culturale, paesaggistico della Nazione

Percorso 4: I MUSEI DEL TERRITORIO. Una risorsa da scoprire e valorizzare

Percorso 5: IN Cammino. Progettazione di un nuovo modello di turismo “lento” ed esperienziale

Percorso 6: IN-sostenibile. Un impegno civico per la tutela dei beni comuni e dell’ambiente. La sostenibilità come obiettivo strategico per le future generazioni

Percorso 7: L’Opificio della Storia, l’Opificio nella Storia. RESpro-Rete di storici per i paesaggi della produzione e Italia Nostra per conoscere, tutelare e valorizzare il patrimonio storico-produttivo

 

I nostri Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, tutti diversamente dedicati all’educazione al patrimonio culturale, sono funzionali a favorire:

● la rigenerazione educativa dei giovani all’ambiente, al paesaggio, al patrimonio, alla cultura materiale e immateriale

● la promozione sociale e civile

● la riflessione intorno alle problematiche connesse al patrimonio digitale

● la conoscenza di nuove e diverse professionalità connesse alla salvaguardia, alla tutela, alla comunicazione e alla divulgazione del patrimonio,

● la creazione di professionalità motivate, di classi dirigenti preparate e culturalmente strutturate

● il rafforzamento di una metodologia di ricerca

● l’acquisizione di competenze digitali

● il potenziamento dell’insegnamento dell’educazione civica (in coerenza con quanto esplicitato nella legge 92 del 20 agosto 2019 che individua nell’educazione al patrimonio uno dei tre assi portanti della disciplina, finalizzata a esercitare competenze di cittadinanza)

 

Le attività progettate si svolgeranno in una modalità mista (a distanza e in presenza) o del tutto a distanza.

La formazione è erogata a distanza su piattaforma online. Le altre attività saranno svolte preferibilmente in presenza.

Per favorire un contatto diretto e una conoscenza specifica del proprio territorio e in coerenza con le attuali disposizioni ministeriali che prevedono per il corrente anno scolastico attività in presenza, a ciascuna classe sarà abbinato un tutor esperto di Italia Nostra indicato dalla nostra sezione sul territorio, tutor che seguirà gli studenti in presenza nell’approfondimento dei contenuti formativi e nell’impostazione del progetto.

La sede nazionale ha in carico i contatti con le scuole e il coordinamento delle attività di formazione generale erogate sulla piattaforma dedicata.

Le altre attività saranno realizzate grazie al supporto di tutor esperti di Italia Nostra indicati dalle sezioni attraverso i nostri referenti regionali per l’educazione.

Laddove le nostre sezioni territoriali non dovessero essere in grado di fornire tutor esperti di Italia Nostra per tutte le classi che chiedono l’iscrizione, previ accordi con la scuola, la sede nazionale potrà abbinare alle classi un tutor esperto IN che le seguirà a distanza. Il percorso svolto completamente a distanza avrà la stessa validità e lo stesso riconoscimento del percorso svolto in modalità mista.

Tutor docenti e tutor esperti di Italia Nostra dovranno seguire una formazione obbligatoria, prevista entro la metà del mese di gennaio, finalizzata ad una compiuta conoscenza del progetto e alla acquisizione delle competenze digitali necessarie per la realizzazione dell’elaborato finale.

 

ARTICOLAZIONE DELLE ATTIVITA’

Fase organizzativa: settembre – novembre 2022

Durata complessiva: 30 ore da effettuarsi tra gennaio 2022 e maggio 2023.

Impianto generale del progetto: l’avvio delle attività con gli studenti sarà preceduta da una formazione obbligatoria rivolta ai tutor docenti e ai tutor esperti IN. Tale formazione sarà online e erogata nel mese di gennaio. Completata la formazione dei tutor, potranno essere avviate le attività con gli studenti, a partire dalla formazione on line. La tempistica delle altre due fasi del progetto e la calendarizzazione degli incontri sarà concordata tra tutor docente e tutor esperto di Italia Nostra come da convenzione (art. 4). Come specificato nella Convenzione i tutor docenti e i tutor esperti di Italia Nostra definiranno congiuntamente il progetto che la classe/o i gruppi realizzeranno, le attività da svolgere, il calendario delle attività, il termine di consegna degli elaborati finali. La conclusione del progetto è prevista entro il mese di maggio per consentire ai cdc di acquisire le necessarie valutazione; è lasciata alle scuole, previo accordo fra i tutor e comunicazione da dare alla sede nazionale, la discrezionalità di prorogare il termine delle attività anche oltre il mese di maggio.

Destinatari: studenti delle scuole secondarie di secondo grado di ogni tipo di indirizzo (intere classi del triennio o gruppi di studenti aggregati per livelli d’interesse verso gli argomenti)

Organizzazione e articolazione:

Ognuno dei 7 percorsi proposti si articola in tre fasi:

· formativa (10 ore)

· laboratoriale (10 ore)

· restitutiva (10 ore)

 

La fase formativa sarà svolta interamente a distanza, utilizzando la piattaforma dedicata:

– una formazione obbligatoria (caricata dall’Associazione Italia Nostra, che è ente formatore accreditato dal MI, sulla piattaforma Sofia – l’identificativo per l’iscrizione al corso sarà pubblicato sul sito e comunicato ai docenti delle scuole iscritte) rivolta ai docenti tutor e ai tutor esperti di Italia Nostra. Tale formazione obbligatoria è propedeutica all’avvio delle attività, rafforza la proposta progettuale attraverso una chiara definizione delle finalità, delle metodologie e dei compiti dei tutor; verrà altresì erogata la formazione all’uso della piattaforma di digital geography e storytelling che sarà utilizzata per la raccolta dei dati sul campo e per la realizzazione dell’elaborato finale. Si precisa che le licenze della piattaforma saranno fornite alle scuole gratuitamente da Geosmartcampus, Partner scientifico di Italia Nostra per l’implementazione tecnologia e l’accelerazione dei progetti, attraverso il suo Partner tecnologico Esri Italia. Le scuole dovranno tuttavia farsi carico di organizzare l’architettura interna della piattaforma.

10 ore di formazione destinata agli studenti, erogate attraverso la piattaforma dedicata www.italianostraformazione.it realizzata dal Settore Educazione di Italia Nostra in collaborazione con Geosmartcampus, partner per l’implementazione tecnologica di IN.

 

La formazione verterà intorno alla:

– conoscenza delle tematiche generali del patrimonio, della cittadinanza e della tutela, allo studio delle carte per la tutela del patrimonio;

– conoscenza e orientamento alle professioni legate al patrimonio

– acquisizione delle competenze digitali necessarie per l’utilizzo della piattaforma di digital geography e storytelling di Esri Inc

I tutor esperti di IN abbinati alle classi cureranno in presenza l’approfondimento dei contenuti erogati in piattaforma che potranno essere implementati con approfondimenti sul patrimonio locale anche attraverso ulteriori contributi formativi esterni. (formazione a cura dei tutor esperti di Italia Nostra);

 

La fase laboratoriale:

– 10 ore, dedicate all’ “operatività” con incontri in presenza per attività di studio presso biblioteche e/o archivi, sopralluoghi ai monumenti, visite guidate ai musei e ai siti, incontri con gli esperti. Gli studenti, guidati dai docenti tutor interni e coordinati dai tutor esterni esperti di Italia Nostra, svolgeranno le diverse attività co-progettate dai tutor nel rispetto di quanto previsto per ciascun percorso.

 

La fase restitutiva:

– 10 ore, dedicate progettazione di un prodotto finale che documenti il lavoro svolto, le competenze acquisite e il processo metodologico seguito. Gli studenti devono:

1) redigere un report delle attività svolte sulla base di un format (motivazioni della scelta del bene, attività di studio e di ricerca svolta, metodologia della ricerca, bibliografia, esplicitazione dei compiti svolti );

2) realizzare un elaborato digitale utilizzando la piattaforma di digital geography e storytelling di Esri Inc, al cui utilizzo saranno formati tutor e studenti

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Le scuole dovranno inviare la propria richiesta di partecipazione entro il 21 ottobre 2022, inviando la scheda di iscrizione allegata in word all’indirizzo email pcto@italianostra.org e compilando contestualmente il modulo al link https://forms.gle/fkXKSarEF2FBH3Nt5.

Le domande di iscrizione saranno accettate in base alla disponibilità di tutor esperti di Italia Nostra sul territorio. Laddove le nostre sezioni sul territorio non dovessero essere in grado di indicare tutor esperti di Italia Nostra disponibili a seguire le classi in presenza, la sede nazionali contatterà il referente PCTO d’istituto per proporre la modalità di tutoraggio a distanza. Se la scuola accetta tale modalità, la domanda di iscrizione sarà accettata.

Una volta ammessi gli studenti al PCTO si procederà alla stipula della convenzione secondo il modello predisposto dall’Associazione (allegato 1); tale Convenzione segue il modello ministeriale ma è modulata in relazione alla nostra proposta progettuale. La Convenzione dovrà essere compilata rispettando il modello proposto, inviata completa dei dati richiesti, in formato PDF e già firmata dal DS. Sarà poi cura dell’Associazione ri-inviarla “controfirmata” dal presidente di Italia Nostra alla segreteria della scuola e per conoscenza al docente referente d’istituto per i PCTO.

La stipula della convenzione sarà curata dalla Coordinatrice del Settore Educazione prof.ssa Anna Di Gregorio (pcto@italianostra.org – tel. 06 85372735).

Le procedure di trasmissione della convenzione saranno seguite dalla segreteria del Settore Educazione nella persona di Emanuela Breggia (segreteriaedu@italianostra.org – tel. 06 85372733).

Per maggiori informazioni consulta il documento completo: Progetto PCTO 2022-2023 (1)

Scarica la scheda di iscrizione: scheda-iscrizione PCTO (1)