Campagna “INsieme per il Paesaggio”: Italia Nostra Melilli e l’I. C. “G. M. Columba” insieme

FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail

Si è svolto domenica 19 gennaio 2020, a Sortino, il secondo appuntamento della “Campagna INsieme per il Paesaggio” che, partita sabato 16 ottobre, ha visto collaborare Italia Nostra Melilli, l’Istituto Comprensivo “G. M. Columba”, l’associazione polisportiva Erbesso e l’Amministrazione comunale di Sortino. L’iniziativa è stata presentata agli alunni dell’I. C. “G. M. Columba” che sono diventati protagonisti, cittadini attivi nello sviluppo e nella promozione di conoscenze, abilità e comportamenti per ascoltare la lingua del Paesaggio.

«Il tema del paesaggio, come forma percepibile del territorio – dichiara la prof.ssa Nella Tranchina, presidente IN Melilli – è di stringente attualità e preoccupazione a causa del sempre maggior consumo di suolo e di risorse non rinnovabili, per la scarsa qualità anche estetica del territorio e i suoi riflessi sulla formazione della persona e la qualità del vivere quotidiano. Per tale motivo il Settore “Educazione al Patrimonio Culturale” di Italia Nostra vent’anni fa lanciava per la prima volta questa campagna nazionale coinvolgendo le scuole: perché queste ultime hanno la possibilità di creare responsabilità sociale per la salvaguardia del paesaggio e del mantenimento dell’equilibrio tra l’opera dell’uomo e la natura».

Domenica mattina, perciò, gli alunni del I C. “G. M. Columba” di età compresa tra i dieci e i dodici anni, guidati da Massimo Franzò, direttore sportivo ERBESSO e da Gianni Grillo, dell’ufficio turistico del Comune di Sortino, hanno partecipato, insieme ai tesserati dell’ADP POLISPORTIVA ERBESSO, a una caccia al tesoro per tutto il paese, alla scoperta dei monumenti artistici e architettonici (Chiesa Madre, Convento dei Cappuccini, Chiesa di San Pietro, Villa Comunale, Chiesa di Santa Sofia) secondo percorsi e itinerari appositamente scelti per un duplice obiettivo: la scoperta degli spazi di gioco nel centro del paese, attraverso le sue vie e le sue piazze; il rispetto delle aree di interesse turistico-culturale e della cittadina, in particolare. A ogni tappa della caccia al tesoro, infatti, le squadre partecipanti si sono prese cura dell’intera area occupandosi, innanzitutto, della pulizia riconoscendo l’importanza del concetto di “decoro urbano”.

«Il successo di questa giornata, che ha visto come protagonista l’attività educativa del gioco di squadra in tandem con la conoscenza del patrimonio storico e artistico locale – dichiara Luigi Fraello, presidente dell’Associazione “Erbesso” – è il frutto della collaborazione con l’I. C. “Columba”, l’amministrazione comunale di Sortino, la sez. IN di Melilli. A tutti siamo grati per la partecipazione intensa e sentita».

Entusiasti di aver trascorso una domenica mattina _sui generis_ gli alunni dell’I. C. “Columba” il cui Dirigente Scolastico, la dott.ssa Gloriana Russitto, dichiara: «La proposta educativa e l’offerta formativa del nostro Istituto, di comune accordo con il collegio dei docenti e il consiglio di istituto, sono orientate a una conoscenza del mondo, non solo attraverso la didattica disciplinare _tout court_, ma anche grazie ad attività curriculari ed extra curriculari che consentano ai nostri alunni di imparare con il fare. Pertanto siamo lieti di accogliere proposte educative che ci vengono da enti accreditati come IN o da associazioni che si spendono nel sociale come “Erbesso”».

L’iniziativa sarà valutata dal direttivo nazionale di Italia Nostra, insieme a quelle realizzate dalle innumerevoli scuole che su tutto il territorio italiano hanno deciso di partecipare: le attività più coinvolgenti riceveranno dei riconoscimenti. «Per questo motivo – conclude la presidente Tranchina –  facciamo il tifo per gli alunni sortinesi!»

 

Addetto stampa
Alessandra Privitera cel. 3494620291

Guarda la fotogallery